Stagione invernale frutta e verdura da consumare tra gennaio e febbraio

Tavola invernale: i cibi che non possono mancare!

Madre Natura sa sempre cosa fa bene al nostro organismo: ecco perché durante la stagione invernale le nostre tavole dovrebbero essere imbandite con alimenti tipici per approfittare delle sostanze nutritive di cui abbiamo bisogno e che questi alimenti ci forniscono.

 

Ecco dunque un piccolo vademecum dei cibi da portare in tavola durante i mesi di gennaio e febbraio!

 

Gennaio, una scorpacciata di Vitamina C!

 

Il frutti tipici della stagione invernale e, soprattutto, del mese di gennaio sono gli agrumi. Mandarini, pompelmi, mandarancio, limoni e arance sono veri e propri fortini ricchi di Vitamina C! Questa ha importanti effetti antiossidanti e aiuta a ostacolare, fra le altre cose, raffreddore e stati influenzali.

 

Fra le verdure, invece, segnaliamo il porro appartenente alla famiglia delle Liliacee insieme ai suoi cugini asparago, aglio, cipolla, scalogno ed erba cipollina. Insieme alla presenza della Vitamina C, il porro è anche ricco di fibre e ferro e ha proprietà diuretiche, lassative ed antisettiche.

 

Infine, fra le proteine, consigliamo di assumere quelle provenienti dal pesce e, in particolare, cerchiamo di favorire il consumo di triglie, sogliole, merluzzo, spigola e nasello.

A febbraio cominciamo a salutare frutta e verdure della stagione invernale

 

Con il progredire dei giorni, durante il mese di febbraio, cominceremo a vedere i mercati sempre meno ricchi della frutta e della verdura già citata. Sarà il tempo, infatti, in cui ci avvieremo verso la primavera!

 

Di quali prodotti dobbiamo fare dunque scorta? Gustiamoci gli ultimi broccoli, carciofi, cavoli, verza e radicchio della stagione! Per quanto riguarda la frutta, invece, scegliamo kiwi, mele, pere e gli ultimi agrumi rimasti.

 

Qualche idea per avere con sé frutta e verdura invernale a portata di mano

 

Se vuoi comunque continuare a consumare frutta e verdura della stagione invernale anche con l’inizio della primavera, un buon metodo è quello di realizzare delle golose conserve con i frutti oppure congelare (previa leggera cottura) le verdure nel freezer ed utilizzarle all’occorrenza!

 

Questo articolo ti è stato utile? Iscriviti alla newsletter per essere sempre informato sulle ultime news dalla Natura!

Carrello
  • Nessun prodotto nel carrello.