Insonnia e cambio di stagione: i rimedi naturali per dormire bene

Insonnia e cambio di stagione: come dormire bene in autunno​

L’arrivo dell’autunno spesso porta con sé alcuni sintomi come stanchezza, ansia, insonnia. Durante il cambio di stagione, infatti, il nostro organismo deve fare i conti con l’arrivo del freddo e con la ripresa a pieni ritmi di tutte le attività quotidiane ed ha bisogno di adattarsi alle nuove temperature ed alla progressiva diminuzione della luce.

Tutto questo può portare ad avere disturbi del sonno e a sentirsi più stanchi e spossati durante l’arco della giornata. Ecco allora come affrontare il cambio di stagione e l’insonnia autunnale.


Riposare bene è indispensabile per la nostra salute

Il sonno rappresenta un bisogno primario del nostro organismo. Esso ci consente di recuperare le fatiche fisiche del giorno e di riorganizzare tutta l’attività cerebrale e le informazioni apprese, eliminando quelle superflue. Inoltre, è indispensabile per attivare le varie funzioni legate al ritmo giorno-notte che permettono al nostro organismo di svolgere le attività diurne ed infine, serve per stimolare il sistema immunitario, proteggendo il corpo da stadi infiammatori, malattie e infezioni.


Proprio per questo, riposare bene e il giusto numero di ore è fondamentale per la salute del nostro organismo.

Tuttavia, l’insonnia è sempre più diffusa nella nostra società: colpisce un italiano su tre e, secondo gli ultimi dati dell’Associazione Italiana di Medicina del Sonno, ne soffre circa il 40% delle donne tra i 45 e i 55 anni e circa il 30% degli uomini oltre i 60 anni.

Una buona parte della popolazione, quindi, dorme poco o male a causa di fattori fisici o ambientali.


Cosa fare per prevenire l’insonnia

Mangiare e dormire in orari prestabiliti e seguire una dieta sana ed equilibrata può essere di grande aiuto per combattere i disturbi del sonno. 

E’ importante cenare presto, con un pasto leggero e facilmente digeribile, evitando alcolici, caffè e bevande eccitanti. Inoltre, evitare di

dormire durante il giorno ed andare a letto e svegliarsi sempre alla stessa ora è fondamentale per regolarizzare il ciclo sonno/veglia.


Un altro accorgimento è sicuramente quello di evitare attività stimolanti come TV, PC o Smartphone prima di andare a dormire. La luce che proviene dai dispositivi, infatti, rappresenta uno stimolo a rimanere svegli e destabilizza il nostro organismo.


Infine, anche lo sport influisce sul sonno: agisce in modo positivo sulla nostra psiche, ci permette di liberare la mente e provoca una maggiore ossigenazione dei tessuti.


La nostra combinazione per l’insonnia autunnale

Oltre agli accorgimenti che dovremmo adottare, anche in questo caso Madre Natura viene in nostro soccorso con una combinazione di rimedi naturali utile per riposare bene, ricaricare il nostro organismo di energia vitale e ritrovare il benessere.


Sonno Sereno è la soluzione del Laboratorio Caira: due piante, il Biancospino e la Nepetella, note da secoli e da sempre utilizzate anche nella tradizione popolare per le loro proprietà riequilibranti e rilassanti, che aiutano a ritrovare il benessere mentale e quel senso di calma che favorisce un sonno sereno e riposante.


Scopri la combinazione sul nostro e-commerce: nella pagina trovi anche il dosaggio e le modalità d’uso!


0