Stress gennaio consigli per essere sereni e ritrovare buonumore

Gennaio: addio stress, benvenuto buonumore!

Gennaio può essere un lungo mese di stress, fatto perlopiù di “riprese” tanto nella vita lavorativa quanto nella vita sentimentale e, non per ultimo, nell’ambito che riguarda il benessere fisico. Senza contare, poi, la variabile pandemia da Covid-19 che, diciamocelo, influenza ormai da due anni il nostro stato psicofisico.

 

Possiamo arrivare alla fine di queste “riprese” senza stress? Sì! Come? Con qualche suggerimento e con le nostre combinazioni naturali.

 

Primo passo: riconoscere di essere stressati e accettarlo

 

Ci sono dei piccoli segnali che il nostro corpo e\o il nostro stato emotivo ci mandano per farci capire che siamo sotto stress. Quali?

 

  • presenza di emozioni come la rabbia, l’irritabilità, l’ansia e anche la tristezza
  • dolori muscolo-tensivi come emicranie, dolore alla schiena, alla mandibola e al collo
  • problemi digestivi come acidità di stomaco e reflusso gastro-esofageo
  • aumento della pressione sanguigna, tremori, fiato corto e senso di oppressione.

Di fronte a tutto questo dobbiamo trovare la forza di attuare strategie utili per combattere lo stress. Prima di tutto possiamo monitorare questi segnali, chiedendoci: “Cosa penso? Cosa provo e quali sensazioni ho quando sono sotto stress?”.

 

Infine, chiedersi soprattutto: perché mi stresso? In letteratura scientifica, lo stress è una risposta aspecifica attivata da una qualunque situazione percepita come superiore alle proprie forze. È quindi importante individuare tutte quelle situazioni quotidiane che portano all’attivazione di questa risposta. Con cosa hanno a che fare? Famiglia? Lavoro? Cura della casa?

 

Una volta riconosciuta la propria situazione, impariamo ad accettarla. Non è sempre facile, perché possono sorgere obiezioni come: “Non ho proprio il tempo per pensare al mio stress”. Così facendo si rischia di peggiorare la situazione.

E allora quale strategia possiamo attuare? Facciamo un passo indietro da queste situazioni e diamoci il permesso di prendere una pausa. Ad esempio, dedicarci a qualcosa che riduca lo stato di stress come un hobby, attività fisica, yoga, meditazione, coltivare rapporti non tossici non potrà che giovarci. Importante, infine, è il fattore sonno: un sonno di qualità è importantissimo per ridurre lo stress.

 

 

Per lo stress un supporto naturale dalle piante

 

Insieme a queste strategie, puoi supportare il tuo organismo con le piante del benessere mentale e calmanti per eccellenza: biancospino, nepetella e i getti e i germogli del salice bianco.

 

Abbiamo raccolto tutte le loro proprietà in una serie di rimedi: Macerato Biancospino, Macerato Nepetasativa® e Gemmoconcentrato® biologico non diluito Cairagem® Plus:

 

  • Benessere mentale: per vivere con serenità e tranquillità la routine quotidiana ma anche i momenti più stressanti;
  • Buonumore: per affrontare con positività i momenti più impegnativi.
  • Sonno sereno: che aiuta la mente a liberarsi dai pensieri di fine giornata e a ritrovare il giusto equilibrio per favorire un distensivo sonno ristoratore.
  • Stress e agitazione: in supporto a stati di ansia e momenti stressanti.

Le quattro combinazioni di rimedi sono disponibili anche nella posologia per bambini, perché anche i più piccoli, alle volte, possono soffrire di stati di ansia e agitazione e vivere periodi scanditi dal poco sonno.

 

Le combinazioni di rimedi (sia per adulti sia per bambini) sono in sconto da oggi fino al 20 gennaio sul nostro shop online. Approfitta subito dell’offerta!

0