Cistite: ritrova l'equilibrio con la forza delle piante

cistite-perché-viene-come-curarla-rimedi-naturali

Chi di noi, almeno una volta nella vita, non ha sofferto di cistite? Si tratta di un’infiammazione acuta, subacuta o cronica della vescica e, generalmente, è associata a un’infezione batterica. In questo articolo approfondiremo l’argomento scoprendo come le piante ci vengono in aiuto con le loro proprietà.

 

Cistite: quali sono le cause e i sintomi?


Generalmente si contrae la cistite a causa di un batterio che si trova nell’intestino, il famoso Escherichia coli. Ma come arriva nella vescica? In due modi. O attraverso l’uretra, oppure per via ematica. In rari casi, invece, la si prende per infezioni virali o fungine.


Esiste anche il caso, però, della cistite cronica che non è associata a un’infezione batterica. Le cause non sono ancora del tutto chiare e hanno, probabilmente, origine in diversi fattori quali utilizzo di farmaci, trattamenti con radiazioni oppure sostanze chimiche.

 

Tra i fastidiosi sintomi della cistite troviamo:

 

  • stimolo persistente, frequente e urgente di urinare in piccolissime quantità
  • bruciore durante la minzione
  • sangue nelle urine
  • pressione nell’area pelvica
  • urine opache
  • leggera febbre

 

Possiamo prevenirla?

 

Assolutamente sì, bastano solo pochi accorgimenti! La prima cosa da fare è imparare a bere la giusta quantità giornaliera di acqua e regolarizzare l’intestino attraverso una alimentazione sana e utile al nostro fabbisogno energetico. Ricordiamoci di assecondare lo stimolo della minzione senza trattenerci troppo e di pulirci sempre con movimenti dall’avanti al dietro per evitare che i batteri passino dal distretto anale all’uretra.

 

Ricordiamoci anche di procedere con una corretta igiene intima nel periodo del flusso mestruale e dopo ogni rapporto sessuale.

 

Sarebbe buona abitudine, inoltre, indossare indumenti intimi non stretti o in tessuto sintetico e colorato, preferendo il cotone bianco.

 

Possiamo supportare l’organismo con l’aiuto delle piante durante la cistite?

 

Risposta affermativa! Come sempre Madre Natura sa come prendersi cura di noi attraverso la forza vitale delle sue piante.

 

In particolare, fra i nostri macerati, consigliamo il Macerato Ursidioica® a base di uva ursina e foglie di ortica dioica. L’uva ursina, per la presenza di arbutina, è consigliata per preservare il benessere delle vie urinarie. L’estratto di ortica dioica, invece, sostiene le fisiologiche funzionalità depurative e drenanti dell’organismo.

 

Puoi anche decidere di integrare con la Polpa di Mirtillo, a colazione o a merenda, poiché previene l’adesione di ospiti indesiderati alle pareti della vescica.

0